Centro Studi ANGAISA: digitalizzazione, la priorità della filiera ITS

Un incontro che aveva soprattutto l’obiettivo di discutere insieme le priorità “condivise” del comparto distributivo sul fronte innotech e non solo; e al tema della digitalizzazione è stato riservato ampio spazio, in occasione della recente riunione del Centro Studi Gruppi ITS, che si è tenuta il 5 luglio presso la sede associativa. Il Presidente Enrico Celin e i Gruppi che hanno partecipato all’incontro (Consorzio Distribuire Insieme, Delfino, Delta, Distribuzione Attiva, Gruppo Puglia, GSGI, Intesa e Nest Group) hanno ribadito la necessità di rendere sempre più efficace e sinergica l’interlocuzione con i rispettivi fornitori, affinché vengano adottati strumenti e standard in grado di rendere più efficienti i rapporti di filiera, abbattendo i costi delle transazioni commerciali. ANGAISA ha rinnovato in tale occasione l’invito a promuovere l’adozione degli standard promossi dall’associazione, come quelli relativi al B2B, all’ “acquistato” e al “confezionamento”. A tale proposito sono stati condivisi e commentati i dati aggiornati relativi all’utilizzo del “Monitor Communication ITS”, che consente ai distributori associati di valutare il livello dei servizi innotech dei propri fornitori e di sollecitare l’attivazione di quelli che non risultano ancora disponibili.