In aumento reddito delle famiglie e potere d’acquisto

Il reddito disponibile delle famiglie ha segnato un ulteriore incremento nel terzo trimestre del 2019 dopo quelli registrati nel primi due trimestri dell’anno. L’aumento, come evidenziato nel report diffuso dall’Istat, si è trasferito interamente in crescita del potere d’acquisto, grazie alla dinamica nulla dell’inflazione. La risalita del reddito disponibile si è tradotta in maggiori consumi con una marginale riduzione della propensione al risparmio. Nel dettaglio il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi sono cresciuti dello 0,4%. Di conseguenza, la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è diminuita di 0,1 punti percentuali scendendo all’8,9%. A fronte di una variazione nulla del deflatore implicito dei consumi, anche il potere d’acquisto delle famiglie è cresciuto rispetto al trimestre precedente dello 0,3%.