Il Presidente ANGAISA presenta il Convegno 2017 “IT’S Made in Italy”

In una breve videointervista, il Presidente Mauro Odorisio presenta l’evento associativo del 2017, il 19° Convegno nazionale ANGAISA, che sarà caratterizzato da una ricerca realizzata dal CRESME e dedicata al futuro e alla storia della produzione e distribuzione idrotermosanitaria in Italia. “It’s Made in Italy. Innovazione e qualità, futuro e storia dell’idrotermosanitario fabbricato e costruito in Italia, dal 1930 al 2030” vuole raccontare la storia, il presente, e il futuro dell’ITS fatto in Italia. Il Convegno si terrà a Milano presso Palazzo Castiglioni (c.so Venezia 47), giovedì 30 novembre 2017, dalle ore 09.00 alle 16.00 circa. Per informazioni: eventi@angaisa.it
E’ una storia da un lato e una previsione dall’altro, che intende fissare le radici e misurare il cambiamento in una fase storica di nuove rivoluzioni, di un modo di fare, dei suoi valori (estetica e funzionalità), ma è soprattutto l’analisi di un mercato visto nella sua capacità di successo, di comprensione e guida del cambiamento. E’ la storia di un modello, di successi e di invenzioni, è la storia di un pensiero spesso unico al mondo, che si è concretizzato in componenti funzionali e estetici della casa che ha fatto scuola nel mondo. Un’evoluzione di modi di vivere e abitare che segue un costante equilibrio tra estetica e innovazione, con particolare riferimento al comparto idrotermosanitario, vale a dire quello dell’igiene della persona, del confort abitativo, dell’uso e controllo dell’acqua, dell’aria, del fuoco, dei principi, delle soluzioni e delle tecnologie che costituiscono ampia parte, sin dalle origini, del modello italiano di abitare.
La ricerca che verrà proposta ha diversi obiettivi:
– raccontare l’evoluzione del mercato ITS dal 1930 al 2016 e poi disegnare l’evoluzione al 2030
– raccontare le invenzioni e l’evoluzione delle tecnologie e dei prodotti
– raccontare la storia del confort e del design, ricordando le radici di un successo e proiettando il cambiamento
– raccontare l’evoluzione della distribuzione.
Non è solo la costruzione di un percorso passato di successi e difficoltà, di vittorie (tante) e sconfitte, è anche un contributo che cerca di fissare i contenuti di un nuovo cambiamento, di una nuova sfida da vincere. Un filo interpretativo che intende fornire un quadro analitico degli scenari di cambiamento del mercato, sulla base di una ricostruzione di lungo periodo che consenta di interpretare l’evoluzione del settore, sia sul piano dei prodotti che di quello della distribuzione, disegnando l’orizzonte del futuro prossimo venturo.
el