Superbonus, proroga per le villette in arrivo

Nel nuovo “decreto aiuti”, approvato il 2 maggio dal Consiglio dei Ministri e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è stata inserita l’attesa proroga per il termine del 30% dei lavori, riferito alle “villette”, che consentono di fruire del superbonus 110%. A seguito di questo correttivo, richiesto a gran voce da ANGAISA e da altre associazioni di filiera, la norma di riferimento prevede ora che “per gli interventi effettuati su unità immobiliari dalle persone fisiche la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022, a condizione che alla data del 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30 per cento dell’intervento complessivo, nel cui computo possono essere compresi anche i lavori non agevolati”. Sono ancora in stand-by ulteriori correttivi, che dovrebbero riguardare le cessioni dei crediti e, in particolare, la possibilità per le banche di effettuare la quarta cessione facendo riferimento a singole annualità di imposta.