Commercio Elettronico

ANGAISA  ha predisposto una piattaforma per lo sviluppo dell’ E-commerce Business to Business nel Settore Idrotermosanitario, realizzando lo Standard di Settore composto da
– un Tracciato Record polivalente, capace di sopperire alle necessità tecniche ed informative dei quattro documenti commerciali principali: Ordine, Conferma d’ordine, Avviso di spedizione (fiscalmente il DDT) e Fattura
– le Regole di utilizzo e compilazione del Tracciato Record.
– la Metodologia di trasmissione e comunicazione per lo sviluppo compiuto della Piattaforma di E-commerce.
Il progetto, iniziato su puntuale richiesta delle Aziende Produttrici che, con la qualifica di Soci Sostenitori, collaborano alle specifiche attività sviluppate da ANGAISA per la crescita culturale ed economica del Settore.
Alla creazione dello Standard di Settore ha collaborato anche Confindustria Ceramica, l’Associazione Confindustriale dei Produttori di Piastrelle e Sanitari in Ceramica, che ha contribuito all’inserimento di specifiche per il Settore Ceramico. L’obiettivo di ANGAISA è quello di sviluppare strumenti capaci di ridurre i costi delle Aziende del Settore.

E’ disponibile la Classificazione Merceologica dei Prodotti secondo lo standard CEN CWA 14113: 2001 coperta da Copyright CEN, per l’Italia UNI, la cui riproduzione è stata autorizzata da UNI ex-accordo 19.12.2001 con ANGAISA. La Classificazione, nella versione utilizzabile per la Piattaforma B2B ANGAISA è riportata all’interno dell’apposita sezione di questo portale.

Per ulteriori informazioni potete contattare la Segreteria ANGAISA al seguente indirizzo mail: innotech@angaisa.it.

Articoli Correlati

Non c’è crisi per l’innovation technology

Nonostante l’inflazione e la crisi energetica, nel 2022 l’information technology in Italia cresce del 7%, in netta controtendenza rispetto all’economia generale. È il dato...

Lavoro, gap domanda/offerta sulle competenze digitali

Tecnologie digitali, nuove formule organizzative aziendali e nuovi modelli di business: quasi il 71% delle imprese ha investito in almeno uno di questi tre...

Il digitale spinge le PMI italiane

Nel 2020 anche le PMI del commercio hanno compiuto il tanto atteso balzo verso il digitale. Con la crisi pandemica, il digitale ha permesso...

Tra aprile e ottobre 3.600 imprese in più vendono online

In base ai nuovi dati diffusi da Unioncamere, relativi all’Osservatorio dei Punti Impresa Digitale (PID) delle Camere di Commercio, sono state più di 3.600...

Il retail invest l’1,5% dei ricavi in innovazione

Pagamenti più rapidi via smartphone per il 40% dei top retailer, cartellini interattivi e scaffalature intelligenti per il 15% e vetrine “smart” per catturare...