A Rubinetterie Bresciane Bonomi il 70% della Savinox

Rubinetterie Bresciane Bonomi, società di Bonomi Group dei fratelli Aldo e Carlo Bonomi, da oltre centoventi anni produttrice di valvole a sfera in ottone e raccordi in rame e acciaio, comunica il raggiungimento di un nuovo obiettivo industriale: l’acquisizione del 70% della Savinox Srl di Vado Ligure in provincia di Savona, società che offre ai clienti una ampia gamma di prodotti in acciaio inossidabile e leghe speciali certificate anche dal R.I.N.A (il registro navale italiano), soprattutto per il settore navale, sia per il primo impianto che per un servizio rapidissimo per le navi che richiedono un intervento urgente quando si fermano in porto. Il gruppo di origini lumezzanesi crede fortemente in questo settore, nel quale ha già investito risorse con l’acquisizione di Chibro Srl, di Ghibson Srl e con il potenziamento degli impianti di Valpres Srl. Questo nuovo investimento permetterà ad entrambe le società di sviluppare le vendite, crescere ulteriormente ed essere più competitive sul mercato nazionale e internazionale. Primo gruppo bresciano del settore rubinetteria e valvolame, dal 2019 Bonomi Group ha effettuato dieci acquisizioni, di cui due quest’anno e due nel 2022 (anno in cui ha realizzato un fatturato di 300,7 milioni, un ebitda di 78,2 milioni – risultato che, con i profitti, mette il gruppo al primo posto in provincia – un utile di 34,1 milioni ed un roi del 9,8%). Nel 2022 Savinox ha realizzato undici milioni di ricavi. Aldo Bonomi ha commentato “nel nostro perimento entra un altro partner affidabile con il quale intendiamo sviluppare un processo di crescita in un settore come quello navale in cui già siamo presenti e nel quale abbiamo ottenuto la certificazione da Msc del gruppo Aponte e del gruppo americano Carnival, pur consapevoli delle difficoltà che la situazione generale sta presentando quotidianamente alle imprese”.