Immergas, partita la prima caldaia dopo l’alluvione

26/01/2018Soci

È stata una caldaia Immergas Exa la prima caldaia spedita nei giorni scorsi dallo stabilimento di Lentigione. “È un segnale importante giusto un mese dopo la devastante esondazione del torrente Enza che ha invaso lo stabilimento Immergas – ha commentato Alfredo Amadei, Presidente Immergas – è la prova concreta dei tanti passi avanti che, giorno dopo giorno, danno la misura concreta del lavoro e dei massicci investimenti che sono in corso per tornare in tempi il più possibile brevi alla normalità produttiva. Mentre nelle linee di montaggio, che a Lentigione sono 13, i lavori di ripristino, anche grazie al lavoro delle società specializzate, richiederanno ancora diverse settimane, nei reparti dove avvengono le lavorazioni meccaniche il livello di riattivazione è già più alto e molte funzioni saranno di nuovo operative nell’arco di poche settimane. Ringraziamo, oltre ai dipendenti che stanno dimostrando un grande attaccamento all’azienda, i fornitori e tutta la rete pre e post vendita che porta il marchio Immergas in Italia e nel mondo. Garantiamo loro il massimo impegno per rispondere alle richieste che arrivano da installatori e utenti finali”. “Il nostro impegno ora è tutto concentrato sulla riattivazione della produzione e sulla ripresa del lavoro per tutti i dipendenti. La spedizione delle caldaie e di altri prodotti che compongono la gamma Immergas è certamente un passaggio di grande importanza. Serviranno alcuni mesi per tornare alla piena normalità – ha concluso Alessandro Carra, Vice Presidente Immergas – ma il piano di riattivazione di tutte le funzioni procede bene, anche grazie alla scelta che Immergas ha fatto, ormai da anni, di avere al suo interno il team di ingegneri e tecnici, coordinati dall’ing. Giuseppe Miele, che progettano e realizzano le linee di produzione. Il piano che ha visto ripartire servizi essenziali come la spedizione dei ricambi, in Italia e all’estero, i servizi di consulenza tecnica e commerciali ha dato buoni frutti e anche lo stabilimento di Poprad in Slovacchia, che è legato a quello di Brescello dal sistema informatico che l’alluvione aveva bloccato è pienamente operativo. I magazzini sono operativi sia per la ricezione delle materie prime e dei semilavorati che per la spedizione dei prodotti finiti. In quattro settimane dall’esondazione dell’Enza che ha invaso di fango l’unità produttiva siamo in grado di pianificare i passi successivi confermando in toto tutti gli investimenti e gli obiettivi programmati per il 2018 e tutte le azioni di sviluppo sia sui mercati esteri che sul mercato italiano”.

Condividi

Altri aggiornamenti in "Soci"

A Palermo il Meeting Delfino 2024

Si è svolto dal 30 maggio al 2 giugno, a Palermo, il Meeting 2024 del Gruppo Delfino (Socio Sostenitore ANGAISA). L’evento riservato ha visto la partecipazione di 230 tra Associati Delfino e Fornitori Partner. Durante i 4 giorni del Meeting si sono alternati impegni...

leggi tutto
Il sessantennale del Gruppo CIICAI

Il sessantennale del Gruppo CIICAI

Il 24 maggio Gruppo CIICAI (Socio ANGAISA) ha festeggiato – insieme ai suoi 800 ospiti - i primi sessanta anni di attività, con una “serata evento” a Bologna, presso Palazzo Re Enzo, conclusa con lo straordinario concerto di Fiorella Mannoia. Costituita nel marzo...

leggi tutto
Inaugurato il nuovo stabilimento di Tecnosystemi

Inaugurato il nuovo stabilimento di Tecnosystemi

È stata inaugurata a San Giacomo di Veglia (Vittorio Veneto - TV) la nuova “fabbrica intelligente” di Tecnosystemi, Socio Sostenitore ANGAISA leader nella progettazione e produzione di accessori e componenti per il condizionamento, il ricambio dell’aria, la...

leggi tutto

Innerhofer, nuova filiale a Trento

Sabato 20 aprile l’azienda distributrice Innerhofer ha inaugurato la nuova filiale di Trento. Gli amministratori delegati Gunther Waibl e Moritz Gamper hanno accolto i numerosi ospiti (clienti, fornitori, dipendenti ed esponenti politici) provenienti dal Trentino,...

leggi tutto

Soci ANGAISA, le new entry di aprile

Mercoledì 17 aprile il Comitato Esecutivo ANGAISA ha approvato l’ammissione fra i Soci Ordinari delle aziende distributrici Moro Srl di Bordighera (IM) e R.I. Sud Snc di Giugliano in Campania (NA). Fanno attualmente parte di ANGAISA 245 aziende distributrici che...

leggi tutto