Tra aprile e ottobre 3.600 imprese in più vendono online

12/11/2020Innotech

In base ai nuovi dati diffusi da Unioncamere, relativi all’Osservatorio dei Punti Impresa Digitale (PID) delle Camere di Commercio, sono state più di 3.600 le aziende del commercio che hanno aperto un canale di vendita online tra aprile e ottobre 2020, facendo registrare in sette mesi una crescita del +15,5% (erano 23.386 a marzo 2020 contro 27.007 ad ottobre 2020). La pandemia ha costretto dunque tanti imprenditori ad accelerare il percorso di digitalizzazione per reagire alle avversità e cercare di restare produttivi anche da remoto. Nel complesso quasi un’impresa italiana su tre si è equipaggiata tecnologicamente per le vendite e i pagamenti sul web. Dopo la prima fase di lockdown, da maggio a settembre 2020 sono aumentate di quattro punti percentuali le PMI che si sono dotate di strumenti per l’e-commerce (il 27% contro il 23% dello stesso periodo del 2019) e di 5 punti percentuali quelle che si sono equipaggiate per l’e-payment (il 36% contro il 31%). La rincorsa verso l’adozione di queste tecnologie abilitanti per la vendita online appare più veloce in particolare in Friuli Venezia Giulia (+27%), Puglia (+19%) e Basilicata (+22%). Ed è ancora il Friuli Venezia Giulia a smarcarsi nettamente rispetto alla media per l’e-payment (+30%). Mentre da marzo ad aprile 2020, anche per facilitare il ricorso allo smartworking, hanno registrato un boom l’adozione di strumenti di cloud (+11%) e di cybersecurity (+3%).

Condividi

Altri aggiornamenti in "Innotech"

L’Intelligenza Artificiale entra nelle aziende

L’Intelligenza Artificiale entra nelle aziende

Il 2023 è stato definito l’ “anno delle IA” in seguito alla rapida accelerazione nello sviluppo e nella diffusione di strumenti alimentati dall’Intelligenza Artificiale. Gli effetti sono pervasivi e riguardano molteplici settori del sistema economico e produttivo,...

leggi tutto
19 gennaio, webinar Classificazione ETIM & Co

19 gennaio, webinar Classificazione ETIM & Co

La Classificazione ETIM aumenta l’efficienza della catena di fornitura e la redditività dei partner commerciali, riduce al minimo il rischio di errori nella selezione dei prodotti e migliora notevolmente la comunicazione digitale. Ricordiamo che, dal 2019, ANGAISA -...

leggi tutto
Attivo il Nodo B2B ANGAISA

Attivo il Nodo B2B ANGAISA

È stato presentato il 30 novembre scorso il NODO B2B ANGAISA, dedicato allo scambio elettronico dei documenti afferenti il ciclo dell’ordine del settore idrotermosanitario, già attivo e realizzato grazie alla collaborazione con la società SEFIN. Attraverso il NODO B2B...

leggi tutto
Non c’è crisi per l’innovation technology

Non c’è crisi per l’innovation technology

Nonostante l’inflazione e la crisi energetica, nel 2022 l’information technology in Italia cresce del 7%, in netta controtendenza rispetto all’economia generale. È il dato principale che emerge dell’aggiornamento dei dati 2022 dell’Assintel Report, la ricerca sul...

leggi tutto