Mercato

La conoscenza del mercato
La conoscenza del mercato del Settore Idrotermosanitario è sviluppata da ANGAISA attraverso la realizzazione di specifici Osservatori che monitorizzano periodicamente l’andamento della domanda, dell’offerta, delle vendite e le dinamiche economico finanziarie delle aziende distributrici.
In quest’area sono presenti gli studi più importanti sviluppati da ANGAISA per accrescere la conoscenza degli andamenti del mercato del settore da parte di tutti gli operatori; in particolare è a disposizione l’Osservatorio Eco-Fin ITS ANGAISA, nel quale sono raccolti e rielaborati i bilanci di oltre 500 aziende, che indica l’andamento del settore negli ultimi cinque anni e le previsioni per i prossimi due anni.
La periodicità dei monitoraggi è annuale per i bilanci delle aziende e mensile per le vendite. Gli output sono distribuiti gratuitamente agli associati in diverse forme (pubbliche e private) a seconda del grado di riservatezza delle informazioni; alcune ricerche sono distribuite, tramite Servizi ANGAISA S.r.l., a pagamento alle aziende non associate; in tal senso indicazioni specifiche sono riportate nelle singole voci.

Articoli Correlati

Che fine ha fatto il bonus idrico?

Avrebbe dovuto essere emanato entro il 2 marzo scorso, dal Ministero dell’Ambiente, il decreto attuativo del “bonus idrico” introdotto dall’art. 1 (commi 61-65) della...

Imprese e consumatori, la fiducia torna a salire

A febbraio l’indice Istat passa da 100,7 a 101,4 per i consumatori e da 88,3 a 93,2 per le imprese. In risalita anche servizi...

Climatizzazione, nel 2020 il settore contiene le perdite sul mercato Italia

Il Covid-19 ha influenzato anche il settore della climatizzazione, ma il 2020 si è chiuso con perdite relativamente contenute: l’ultima indagine trimestrale di Assoclima...

Economia in frenata, l’incertezza rallenta la ripresa

E’ la stagnazione la grande protagonista dell'inizio del 2021. Lo segnala l’Ufficio Studi Confcommercio nell’ultimo report “Congiuntura Confcommercio”. “L’inizio del 2021 - si legge...

Superbonus, in due mesi lavori da 72 a 338 milioni

Fra il 3 dicembre 2020 e l’8 febbraio 2021, gli interventi riconducibili al Superbonus 110% sono passati da un valore di 72 a 338...