Wolseley taglia 800 posti di lavoro nel Regno Unito

27/10/2016Mercato

Nell’ambito di un processo di ristrutturazione che comporterà investimenti per circa 100 milioni di sterline, il gruppo Wolseley ha annunciato che nel Regno Unito saranno tagliati 800 posti di lavoro e verranno chiusi un centro di distribuzione e 80 filiali. Il gruppo ha sottoposto a una revisione complessiva il proprio modello di business, in considerazione della “debolezza” del mercato interno relativo a manutenzione e riqualificazione degli immobili. La ristrutturazione, una volta portata a termine, dovrebbe generare dai 25 ai 30 milioni di minori costi su base annua, mentre gli investimenti preannunciati riguarderanno soprattutto l’area logistica e quella tecnologica. Il gruppo Wolseley è leader internazionale nel settore della distribuzione di prodotti idraulici e di riscaldamento ed è presente in 25 Paesi con circa 47.000 addetti. L’esercizio chiuso al 31 luglio 2016 ha fatto registrare per Wolseley un utile di gestione pari a 74 milioni sterline, con un decremento di circa il 18% rispetto all’esercizio precedente. [27 ottobre 2016]

Condividi

Altri aggiornamenti in "Mercato"

Ristrutturate 47mila villette grazie al Pnrr

Sono 46.922 le villette che in Italia hanno potuto attingere ai fondi del Pnrr per interventi di ristrutturazione legati al Superbonus, per un valore complessivo di 6,5 miliardi di euro. Ai quali vanno aggiunti altri 7 miliardi impiegati da 13.833 condomini, per un...

leggi tutto